La mia nuova vita

Cosa ci faccio qui, immersa in questa vaschetta d’acqua, calda sì, ma che puzza di olio di neem e latte detergente?

Gli umani lo chiamano “vieni-qui-che-ti-faccio-un-bel-bagnetto-puzzina-mia”, io invece lo chiamerei “uffa-che-strazio!”

Questa nuova vita mi piace molto, a parte i “vieni-qui-che-ti-faccio-un-bel-bagnetto-puzzina-mia”.

Ho una casa con un giardino molto grande, degli amici gatti che mi sto lavorando affinché mi concedano di mangiare anche le loro crocchette e finalmente degli umani che mi vogliono bene.

Sì, sì, ho detto proprio “finalmente”.

Davvero volete saperlo? Non so, non vorrei sembrare una che si piange addosso…è da molto tempo che non piango e neanche vorrei ricordare come si fa.

Eppure ho pianto molto, prima. Molto.

Mi chiamavano Marilù e non avevo una cuccia neanche quando il freddo più freddo mi penetrava nelle ossa.

Mi chiamavano Marilù e il suono di quel nome era orrendo.

Il mio pelo era sporco, lungo e intoppato, la pelle mi prudeva sempre, ma un cane non farebbe caso a tutto questo se conoscesse una mano amorevole che lo coccoli. Invece le poche cose che conoscevo erano calci, urla e bastonate.

Non so perché mi trattassero così, io non facevo niente di male, tuttavia imparai a chiedere scusa, scusa di tutto, qualunque cosa fosse. Scusa.

Sottomissione era l’unica mia difesa.

Un giorno mi portarono via di lì, ma non ricordo come…ricordo solo che mi svegliai tra forti odori di sangue e medicine. Mi facevano male le orecchie e un occhio vedeva poco e niente.

Dormivo e mi svegliavo, dormivo e mi svegliavo. Lentamente mi ripresi…

Le orecchie non dolevano più, l’occhio era pulito (anche se la vista fa tuttora cilecca), il mio pelo era corto.

Poi mi portarono qui.

La mia casa.

Ora mi chiamo Saetta e sono un cane felice.

Annunci

5 risposte a “La mia nuova vita

  1. Complimenti, Giulianna, per il tuo bellissimo blog e per l’amore immenso che nutri per i nostri adorati amici a quattro zampe! Se al mondo ci fossero più persone come te, sarebbe di sicuro un posto migliore in cui vivere. Stefania R.

    Liked by 2 people

  2. Cara Giuly! un’altra grande, bella idea!… sei proprio una forza della natura! sono fiera di te! ❤ …e di nuovo, quello che scrivi, mi suscita una grandissima emozione e commozione!…
    Che bello che anche Saetta, ha potuto cambiare la sua vita! ed è stata particolarmente fortunata a trovare te!… o tu a trovare lei =D ma la conclusione non cambia 😉
    Ti abbraccio forte forte! e bacini a tutti i tuoi cuccioli, umani e pelosetti ❤

    Liked by 1 persona

    • Grazie!!! Queste idee mi vengono sempre osservando i miei amici pelosetti…mi danno nuovi spunti ma soprattutto la voglia di condividere la loro simpatia, così, magari altre persone potrebbero pensare ad adottare, adottare, adottare…Bacioni 🙂

      Mi piace

  3. Pingback: Avevo bisogno del nome giusto | saettadicepensieriaquattrozampe·

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...