Al negozio di Mimì

Torno al mio paese due volte l’anno. Questa volta è un fuori programma dovuto ad un’occasione speciale. Ovviamente non poteva mancare Saetta. Avevamo bisogno di un collare di Elisabetta per Luna e così abbiamo allungato la passeggiata fino allo storico Acquazoo. La signora si ricorda sempre di me, ma ancora di più ricorda Pedro, il Gentilcane, che  un giorno entrò nel suo negozio con la lingua di fuori e andò dritto a bere dal sottovaso di una pianta, poi, soddisfatto, si mise a giocare con la cagnetta Mimì.

Anche Mimì è passata a miglior vita lasciando un vuoto che dopo mesi è ancora incolmabile. Abbiamo parlato molto, la signora ed io. Mi ha raccontato le sue esperienze…da pelle d’oca. Ci sono legami inscindibili che superano la morte, trovando spazio nei  sogni. Chissà se i nostri amici vengono a rassicurarci o se siamo noi a desiderare la loro presenza così tanto da continuare a vederli anche nel sonno. Io, romanticamente, voglio pensare che in qualche modo ci siano ancora. Sotto forma di energia…anche i nostri ricordi sono energia. Voglio ricordare. Non c’è niente di male se mi sfugge qualche lacrima anche dopo anni. Pedro la merita e il tempo non cancellerà la nostra amicizia.

Annunci

Una risposta a “Al negozio di Mimì

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...