Absorption – I Colori del Sangue di Eugene Pitch

13 x 20Autore: Eugene Pitch

Genere: Thriller

Editore: Pubme

Formato: ebook

Pagine: 173

Prezzo: € 4,99

Link per l’acquisto: Amazon

 

Sinossi

David fugge da un misterioso passato e vive ora a Londra, in un appartamento fatiscente e lavorando come cameriere in un bar. Il professore è il suo unico amico, un uomo che come lui è appassionato darte, cliente del bar e con cui instaura uninsolita amicizia.

Ray, insieme a sua moglie Miranda, vive alla giornata, lavora come fotografo e per questo motivo viaggia in continuazione.

Cosa hanno in comune Ray e David? Assolutamente nulla, almeno fino a quando una banda di criminali ben organizzata non decide di farli incontrare, rapendo loro le persone più care e costringendoli a collaborare.

I due dapprima si muovono separatamente, luno inconsapevole dellesistenza dellaltro, poi le loro strade si incrociano e da lì in poi dovranno unire le forze e portare a termine la pericolosa missione. Ma perché questi criminali hanno scelto proprio loro? Riusciranno a salvare le persone prese in ostaggio?

Questo thriller è un viaggio che collega le terre più remote e diverse, stregando il lettore con un mistero che ha origini lontane, anche nel tempo. Absorption – I Colori del Sangue è un romanzo carico di colpi di scena, dove lapparenza inganna.

Incipit

La follia è come un quadro. Il titolo potrebbe essere “Assorbimento”. L’uomo assorbe il dolore, la terra assorbe il sangue e così pure la tela assorbe i colori e le sfumature dell’odio. Un circolo senza fine che può completarsi solo con la morte.

Il notiziario della sera riportava di un’esplosione nel pieno centro di Berlino. L’ordigno, contenente un misto di perossido di acetone e altre sostanze chimiche collegate a un timer acquistato su internet, era esploso in un vagone della metropolitana e aveva ucciso otto persone.

«Non male, ma si potrebbe fare anche di meglio…» Le mani sfogliavano le pagine del libro tremando di eccitazione.

«Il mondo intero è precipitato nell’incubo. La memoria del terrore non può essere cancellata.»

Sullo schermo scene di agonia e panico.

«Bisogna collegare i fili… Tutto deve essere collegato.»

La penna si agitava sulla carta tracciando gli appunti.

«Siamo proprio sicuri che ce la faremo?»

«È un piano perfetto, non potremo fallire.»

Il coltello tagliò uno spicchio di mela e poi fu osservato con fascinazione.

«Armi da fuoco o armi bianche?»

Gli occhi trovarono l’orologio.

«Bisogna sbrigarsi ad andare anche in farmacia prima che chiuda.»

La lista per l’occorrente era abbandonata sul tavolo.

«C’è quasi tutto. Bene.»

La televisione venne spenta. Un ultimo sguardo a quella nuova applicazione di distorsione vocale sullo smartphone.

Tra poco il paradiso si sarebbe concretizzato e la vita sarebbe cambiata per sempre. Ma per cambiare la propria vita era prima necessario cambiare quella degli altri. Cambiarla attraverso il dolore.

Un dolore spietato e freddo: ma qual è la temperatura del dolore? Sono i gradi della temperatura di un’esplosione di chiodi, i gradi della temperatura necessaria a forgiare la lama di un coltello o i gradi della temperatura di un cadavere di poche ore?

Biografia dell’autore

Eugene Pitch ha una laurea in lingua e civiltà giapponese. Attualmente risiede in Giappone dove lavora come insegnante di inglese. Grande appassionato di lettura, con il suo primo romanzo hyperbook Absorption I Colori del Sangue” sperimenta uno stile fresco e dinamico, ispirato a grandi autori quali Dan Brown e George R. R. Martin.

Sito ufficiale dell’autore:  https://eugenepitch.com/

Se sei un autore e gradisci una segnalazione del tuo nuovo romanzo, leggi QUI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...